SENTIERI DI SANGUE

NON SENTO PIU' LE TETTE DAL FREDDO

Strizzati in orrendi vestitini e corredati di criniere cotonate, questi rocker rimangono intrappolati dalla neve in un cottage di montagna. Una famiglia di pazzoidi serial killer cerca di farli a piccole fettine. Dopotutto, come dar loro torto, data la piega che stava prendendo il film? Noia, noia, noia ed, ancora, noia sono i protagonisti di questo horror venuto dal Nord.

BLOOD TRACKS - SENTIERI DI SANGUE - 1985
SVEZIA-USA - 81 min
REGIA: Mike Jackson
SCRITTO DA: Mike Jackson, Anna Wolf
CON: Jeff Harding, Naomi Cadena, Michael Fitzpatrick, Brad Powell

IN BREVE

Musicisti rock e modelle copulano continuamente, mentre la troupe, che avrebbe dovuto girare il loro video, combatte contro una famiglia di assassini del luogo in una fabbrica abbandonata

RECENSIONE

Dopo aver visto "sentieri di sangue" non andrete mai più in montagna. Non perché questo film sia in grado di suscitare il benché minimo senso di paura, ma perché da quel momento in poi assocerete per sempre la neve ad uno dei film più brutti che il cinema britannico abbia dato alla luce. 
La storia è semplice quanto insensata: un gruppo di musicisti rock, i Solid Gold, (una specie di Tokio Hotel degli anni 80)  deve girare un video sulla neve, ma la band e la troupe vengono bloccati in uno chalet da una valanga. 
Ed è proprio Blood Tracks, la canzone di cui deve essere girato il video, che dà anche il titolo al film.
Il video non è proprio il massimo: prima i Solid si rotolano nella neve, poi cantano su uno spuntone di roccia e poi delle modelle seminude e semi ibernate fanno un balletto orribile... però non è questo il punto, bensì che una famiglia di mostri che vive in una fabbrica abbandonata, forse irritata dalla musica e dalle pettinature orrende, cercherà di sterminarli tutti...o almeno credo.
Ad essere sinceri non si capisce niente di quello che fanno i mostri, anzi non si capisce neanche bene quanti sono! C'è una mamma, un figlio capellone ed altri fratelli, probabilmente due. Questi sono degli esseri umani che sono però vissuti sempre al di fuori della società, al punto di essere diventati "animali". Di sicuro c'è che saltano addosso ad un po' di persone, tagliano almeno una testa (che si vede rotolare), incendiano una persona e tagliano in due una ragazza con una trappola mortale, ma tutto è sempre molto scuro e sfuocato, oppure si vede rappresentato come ombra. Il mio parere è che tutti i soldi stanziati per le riprese e gli effetti speciali, siano invece stati utilizzati dal regista & co. per andare ad allegre donnine. 
Oltre a questa parentesi horror del film, per il resto si vedono solo i Solid Gold impegnati in allusioni ad amplessi con le modelle (si va beh, qualche tetta e qualche sedere). 
Tutti i protagonisti sono talmente brutti, malvestiti, truccati e imparruccati,  da farci tirare un sospiro di sollievo quando pietosa sopraggiunge per loro la morte, anche se spesso non si capisce chi sia morto e come.
Menzione speciale per i bruttissimi orecchini sfoggiati da tutti i protagonisti: davvero orridi!
Se potete, ascoltate un consiglio, non guardate mai blood tracks - sentieri di sangue. 
Se proprio siete costretti alla visione, tenete a portata di mano una spada per fare harakiri... ne avrete bisogno!!

 

Erin Warner

 

SCENA MEMORABILE

In questa scena uno dei bifolchi assassini si ritrova un  braccio amputato di netto grazie ad un colpo di pistola e decide di cauterizzare la ferita con una pala da neve arroventata... CHIRURGICO!

HO SCOPERTO CHE... 

- Non è una buona idea mettere gli amplificatori a palla in montagna
 - C'è a chi piace registrare il suono delle valanghe
 - La neve e le valanghe sono eccitanti
 - E' pericoloso fare sesso in macchina se c'è pericolo valanghe

CITAZIONI

 

"Una valanga ma non è pericoloso?"
"Certo che  pericoloso, potrebbe spettinarvi"

"Non sento più le tette dal freddo!"
"Ti ho forse detto che la neve era calda?"

"Io comincio a spaventarmi"
"No io comincio ad eccitarmi, non ti va di andare a vedere le valanghe?"

"Lo sai dovresti provare... La neve sul corpo nudo è davvero eccitante"

"Vado a registrare il suono delle valanghe"

"Venite a mangiare? ho ficcato nella pentola tutto quello che ho trovato!"

VOTO: 1

violenza immotivata: 4

sesso gratuito: 8

brutti effetti speciali: 4

banalità: 9

umorismo pessimo: 1

errori: 4

illogicità: 6

sonnolenza sviluppata: 10

 

Scrivi commento

Commenti: 0