THE GAME

SUTRA, SUTRA, DEMIGOS, SUTRA PELLAGO

Una prigione sotterranea infestata daioscure presenze ed un team di studiosi del paranormale riunitisi in un castello per un finto funerale: riusciranno a risolvere i misteri che aleggiano attorno alla funesta magione? Forse sì, sempre che non si lascino prendere la mano con le droghe...

THE GAME - PRISON OF THE DEAD -2005
USA - 87 min
SCRITTO DA: Matthew Jason Walsh
REGIA: David De Coteau   
CON: Patrick Flood (Krisotf), Jeff Peterson (Bill), Samuel Page (Calvin), Kim Ryan (Allie), Michael Guerin (Rory), Alicia Arden (Kat), Debra Mayer (Michelle)

IN BREVE

Cinque teenager esperti di paranormale evocano per sbaglio, durante un finto funerale, tre boia satanici.

RECENSIONE

Questo film è davvero "originale"...

Chi mai si aspetterebbe un film del terrore ambientato nei sotterranei di un castello, con il temporale che imperversa, tra bare e candele?
Su un sottofondo di musica new metal e canti gregoriani, si articola la flebile trama di "the Game", terribile e banale teen movie demoniaco, in grado di condensare, in un'unica opera, tutti i luoghi comuni sul paranormale. 


Un adolescente viziato, nell'epoca pre-facebook, organizza un finto funerale con il duplice obiettivo di ritrovare i suoi compagni di liceo e di coinvolgerli nella ricerca di un manufatto spiritico: la chiave di Talon, necessaria per aprire... nientemeno che la porta di Talon.
La misteriosa chiave è nascosta nella sepoltura dei tre boia della "prigione di sangue".
Il trittico di malvagi giustizieri è stato inumato in poco credibili sepolture, profonde appena qualche centimetro
, e può essere comodamente risvegliato dal poco realistico "sonno eterno" grazie ad una seduta con una tavola Ouja.


Purtroppo i tre i boia risvegliati, all'aspetto semplici zombi, particolarmente brutti e con gli occhi rossi che sbrilluccicano nella notte, cominciano a scorrazzare per il castello trucidando tutti gli amici del protagonista.

 

Chiedere azione nelle scene, appunto, di azione sarebbe un'audacia: durante gli "omicidi" i malcapitati si limitano a blaterare "Sutra, sutra..." (l'unica "line" di senso compiuto di tutto il film), dopodiché qualcuno dalla regia piazza un brutto effetto speciale sulle loro facce, e fa materializzare costì i tre prefidi boia.


Dovendo commentare il look dei trapassati viventi, non si può notare quanto il loro volto incartapecorito sia mal realizzato, né chiedersi dove siano stati presi i loro costumi: forse in qualche camerino di un teatro di una scuola media!
Altro punto dolente l'equipaggiamento militare del trittico satanico: una mazzetta, un falcetto e un' ascetta. Sono sicura di avere visto articoli più credibili nei centri commerciali ad halloween!!!

Il finale a bassa tensione è quanto di più scontato si potesse aggiungere alla trama: tutte le vittime dei tre boia vengono risvegliate dal loro letto di morte, e, zombizzate, cercano di sopraffare Kristof, il viziatello unico sopravvissuto.

Gli zombi, ricoperti di succo di pomodoro e tutti spettinati, si trascinano per le scenografie senza un perchè, vomitando una sbobba nerastra ed ammiccando con i loro occhi luminosi. 

Ovviamente nello stesso modo in cui tutto è cominciato, finisce: completamente senza senso... con un brutto effetto speciale casalingo di dissolvenza ondulata, sia gli zombi che i boia scompaiono, lasciando una stanza vuota e Kristof in vita.

 

Memorabile la battuta sarcastica dell'autista di Limousine "E' riuscito lo scherzo?"

 

Erin Warner

 

SCENA MEMORABILE

La scena "Top" del film è sicuramente il ritorno degli adolescenti defunti sottoforma di punk malvestiti con gli occhi satanici...Clichè!

HO SCOPERTO CHE...

- Se provi ad evocare uno spirito da solo, lo spirito prende il controllo.
 - I maggiori esperti di paranormale del mondo sono cinque teenager.
 - I maggiori esperti di paranormale del mondo non sanno cos'è una tavola Ouja
 - Una "prigione di sangue" è una cantina con una porta che dà sull'inferno.
 - Se il popolo ha paura del demonio può chiedere aiuto alle streghe per creare una prigione.

CITAZIONI

 

"Era andato ad un rito Voodoo per prendere appunti, come facciamo noi... Dicono che poi si è messo a nuotare in mare, e che è stato ritrovato morto." 

"Sapete che  ho passato due notti in un orribile cimitero lacustre, registrando tutti i tipi di fenomeni... vorrei non esserci mai andata"

"C'è una ragione del perché questo posto è isolato e distante  da tutto, mi sembra di averlo letto da qualche parte"
"Ah sì? Qual è il motivo?"
"Non me lo ricordo proprio... avevo sniffato da poco"
"Anch'io sniffo cocaina e prendo l' Ecstasy"

"Gli abitanti di qui erano così terrorizzati che chiamarono le streghe e fecero una cella speciale per il demonio"
"Ah, come Linda Blair che ha chiamato l'esorcista quando era posseduta"

"Sutra, Sutra Demigos, Sutra Pellago"
"Ah pare latino"
"Mi sembra una stronzata!"

"Pensavo di farlo insieme come Caligola, con la cocaina"

"Ah... mi sembra di fare sesso con uno zombi"

"Se conosco bene Rory si sta scopando Michelle per la coca gratis... E' un tossico"

VOTO: 7

violenza immotivata: 2

sesso gratuito: 5

brutti effetti speciali: 7

banalità: 9

umorismo pessimo: 1

errori: 4

illogicità: 8

sonnolenza sviluppata: 3

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0