DEEP CORE 2000

PRATICAMENTE L'EQUIVALENTE DI UN SOTTOMARINO... MA CHE SI MUOVE SOTTOTERRA

Bruce McGill, ex amico simpatico di McGyver, e Craig Sheffer ci accompagnano in  una maccheronica discesa al centro della terra, più somigliante ad un'incursione nello scantinato di casa che ad una spedizione scientifica. E' l'inizio di uno sconvolgente film del genere "catastrofe", adatto alla peggiore tra le seconde serate televisive. Eppure c'è anche chi l'ha copiato (vedi "The Core"): quando un disastro tira l'altro!

DEEP CORE - 2000
USA - 86 min
SCRITTO DA: Philip Roth
REGIA: Rod McDonald
CON: Craig Sheffer (Brian), Terry Farrel (Saunderson), Harry van Gorkum (Morrissey), Will Wheaton (Bedecker), Bruce Mc Gill (Sam)

IN BREVE

Un gruppo di scienziati deve rilasciare cariche nucleari al centro della terra, per evitare che il pianeta venga distrutto.

RECENSIONE: 

DeepCore è davvero un film brutto. Nonostante questa bruttezza manifesta, l'idea deve essere sembrata talmente originale ai produttori di Hollywood, che hanno pure deciso di taroccarlo in versione deluxe con TheCore.
La trama è palesemente identica: un non precisato fenomeno geologico minaccia la terra e degli scienziati, muniti di un veicolo all'avanguardia, devono piazzare degli ordigni nucleari sottoterra
.
Sembra quasi impossibile, ma il seppur low budget originale riesce, in certo senso perverso ad essere meno trash della bella copia. Perlomeno non ci sono fenomeni eclatanti come i pacemaker che si fermano, gli uccelli sclerati e gli shuttle fuori controllo... Ci sono però dei cinesi cattivissimi: il film infatti è decisamente intriso di razzismo verso i poveri asiatici, colpevoli di non parlare la lingua inglese.
Ovviamente la trama è costellata di mostruosità scientifiche, tipo omini che esplorano lo spazio terrestre zompettando per le scenografie in tuta da astronauti, il viaggio della macchinina in un fiume di lava che sta per essere eruttato da un vulcano, il computer che controlla gli ordigni nucleari su cui si può giocare a solitario. C'è di buono che gli sceneggiatori non si sono premurati di fornirci molte spiegazioni o di contestualizzare gli eventi, evitando così il noiosissimo "effetto The Core"  e risparmiandosi una buona dose di strafalcioni, in fondo il film non ha pretese, e può permettersi di sorvolare sul senso logico delle cose.
Se gli effetti speciali di The Core non erano granché, quelli di DeepCore sono particolarmente orribili, un  esempio di come non si dovrebbe utilizzare la computer grafica per fare un film, ma d'altra parte non ve ne sono molti. Tanto spazio è infatti lasciato all'immaginazione (meglio), e per la maggior parte del film vediamo l'equipaggio dell'USDM impegnato a piegarsi, ora a destra, ora a sinistra, per simulare le oscillazioni del veicolo, in una performance di StarTrekkiana memoria.
In poche parole film catastrofico noiosetto e stereotipato, consigliato sceneggiatori e registi nel caso volessero prendere ispirazione per lavori futuri.

Erin Warner

 

SCENA MEMORABILE

Guardatela, non è davvero memorabile? In un inno alla brutta computer grafica,il povero Bedecker viene ucciso da una doccia di magma, mentre si aggira per lo schermo con una tuta spaziale! SCOTTANTE!

HO SCOPERTO CHE...

 - I diamanti sono luminosi.
 - Esistono grotte al centro della terra.
 - Si può sopravvivere in una caverna invasa dal magma al centro della terra, basa che la roccia fusa non ti tocchi.
 - Se mai potesse esistere una macchina per scendere al centro della terra, avrebbe i finestrini.
 - Ci sono poche buone idee per realizzare un film catastrofico.

CITAZIONI


"E' chiaro come un'impronta digitale"
-------------------------
"Il nucleo terrestre è come un motore... con il cambio posizionato in folle. Se trivella questi buchi... come li ha chiamati sfoghi? Li può chiamare anche reattori, avrà creato un sistema a propulsione direzionale... Un Jet. Spostando il motore dallo stato di quiete a quello di moto, avrà solo accelerato l'uscita dall'inferno "
--------------------------
"Va bene, signor stregone..."
"Per Lei, DOTTOR stregone"
-------------------------- 
"Questa è la prima legge della scienza... Niente è scontato"
--------------------------
"Praticamente l'equivalente di un sottomarino, ma che si muove sottoterra"

VOTO: 3
violenza immotivata: 1
sesso gratuito: 1
brutti effetti speciali:  7
banalità:  5
umorismo pessimo: 1
errori: 6
illogicità: 6
sonnolenza: 9 

Scrivi commento

Commenti: 0