THE CONVENT

MALEDETTI DEMONI! C'E' SEMPRE DI MEZZO LA VERGINITA'

Se foste dei rapper famosi per via di una sola canzone, forse dovreste partecipare anche voi a film di serie Z per tirare fine mese. Il caso in esame è quello del simpatico Coolio, qui alle prese con le forze del male sottoforma di suore sataniche.
Nessuno si salva dall'impietosa luminescenza fluo che pervade la pellicola, non sperate che i vostri occhi siano da meno!

THE CONVENT - 2000 
USA- 96 min
REGIA: Mike Mendez
SCRITTO DA: Chaton Anderson 
CON: Joanna Canton (Clarissa), Coolio, Adrienne Barbeau  (Christine) 

IN BREVE

Una mal assortita compagnia di liceali decide di organizzare un festino in un satanico convento abbandonato, e una forza misteriosa decide di sterminarli tutti.

RECENSIONE

Ah, l'eterna lotta tra il bene ed il male!
Diciamoci la verità: un film con suore sataniche assassine poteva essere decisamente simpatico! Nonostante però la pellicola partisse con le migliori premesse, è riuscito a mancare tutti gli obiettivi: non è né paurosa, né ironica e non permette nemmeno di passare una piacevole ora e mezza.

 

Trattandosi di teen-movie, la trama segue il solito copione: degli adolescenti ormonati vengono zombizzati in un convento maledetto, sul patetico sfondo di sesso, bullismo, droga e alcol. 

 

Oltre che banale, il tutto è anche mal realizzato: le scenografie rassomigliano agli addobbi di halloween (ci sono persino le ragnatele realizzate col cotone), gli effetti speciali sono di una bruttezza epica (vedere finta testa di Biff) e degno di nota è l'abuso del tasto rewind per simulare dei poltergeist, e del fast forward nei combattimenti. Senza spiegazione rimane la scelta di inondare tutti i locali con luce UVA, forse per entrare nel mood dei "giovani d'oggi", che rendono tutti i vestiti fluorescenti, oltre che alcune simpatiche decorazioni realizzate sul corpo degli zombi (delle specie di vene blu e del sangue rosa fluo) e le lenti a contatto gialle. Inoltre poiché i locali sono costantemente impregnati di fumo, è difficile distinguere la sacra cappella, in cui campeggia un pentacolo verde fluorescente, da un club di periferia, in cui si agitano in maniera convulsa ragazzini invasati. 


Da sottolineare alcuni espedienti "ironici" che contribuiscono a sconfortare lo spettatore durante la visione:
- le due ragazze che dialogano attraverso i bagni pubblici
- il cane buffo, che alla fine diventa satanico
- I damerini gotici pittati, dediti al satanismo fai da te
- Una doccia che eroga sangue
Insomma tra porte che cigolano, attori ricoperti di vernice che sgambettano senza senno in una nuvola di fumo ed effetti speciali paragonabili ai lavoretti di Natale delle scuole elementari, è praticamente impossibile sentire la benché minima tensione. 

 

Questo film sembrerebbe tutto tranne che un horror, ma definibile piuttosto come una versione tamarra strobo della Messa Domenicale senza l'omelia del prete.
Rilevante il cameo di Dio in persona, nel ruolo di Gesù Cristo che osserva dal crocefisso: praticamente l'unico personaggio realmente credibile del cast assieme a Coolio (che, impersonando un emerito demente, interpreta  praticamente se stesso).

 

In tutto questo popò di blasfemia, il grande assente è Satana, che sembra abbia rifiutato la parte per non essere costretto ad accogliere il regista Mike Mendez all'inferno, ma è stato degnamente sostituito da un graffito.

 

Vietata assolutamente la visione se non siete senza peccato... nel qual caso potete lapidare uno a scelta fra i protagonisti!!!

 

Erin Warner 

SCENA MEMORABILE

Scena memorabile per la bruttezza degli effetti speciali (vedi la testa di Biff smaciullata da uno zombie-Chad), e per la pateticità degli zombi che entrano digrignando i denti e stringendo il vuoto con le dita delle mani....

HO SCOPERTO CHE...

- Il sangue di un neonato è 1000 volte più potente di quello di una vergine
 - Coolio non è un bravo attore
 - I demoni sentono l'odore della verginità
 - Gli zombi sono fluorescenti
 - La vernice fluorescente è adatta a simulare il sangue

CITAZIONI

 

"Perché ci tieni tanto a farlo con  lesbica? Quelle detestano i ragazzi!"
"So come farle girare la testa, il tempo di fare Bau e sarà mia"
"Ma se non riesci neanche a girare una frittata!"
"Vaffanculo, ti farò vedere perché mi chiamano tutte uccello di fuoco!"

"Hey, questo posto è un cocktail di emitilina e merda!"

"Allora, con chi se la fanno di solito i preti?"
"Con le suore"

"Dimmi una cosa... hai fatto karate? Hai un fondoschiena così sodo e invitante!"

"Io sono vergine, e non la perderò con una come te... la tengo da parte per Marylin Manson"

"Sacrata, endata, ma tu... risorgi.... risorgi, risorgi!"
"Indi dea mondea, in serrata... risorgi risorgi 
Zaiata, Mondata risorgi, risorgi, risorgi"

"Quelli adorano la verginità! Maledetti demoni! C'è sempre di  mezzo la verginità"

VOTO: 5

violenza immotivata: 5

sesso gratuito: 5

brutti effetti speciali: 8

banalità: 6

umorismo pessimo: 6

errori: 1

illogicità: 5

sonnolenza sviluppata: 6

 

Scrivi commento

Commenti: 8
  • #1

    Madeline Palmeri (venerdì, 03 febbraio 2017 17:53)


    I am no longer certain the place you're getting your info, but great topic. I needs to spend some time finding out much more or working out more. Thank you for wonderful info I was in search of this information for my mission.

  • #2

    Barabara Humiston (sabato, 04 febbraio 2017 13:23)


    Great items from you, man. I've understand your stuff previous to and you are just too magnificent. I actually like what you've got right here, certainly like what you're saying and the way wherein you say it. You're making it enjoyable and you continue to care for to keep it smart. I can't wait to learn far more from you. That is actually a tremendous site.

  • #3

    Dacia Renninger (sabato, 04 febbraio 2017 15:50)


    Hiya very cool website!! Man .. Excellent .. Wonderful .. I'll bookmark your web site and take the feeds additionally? I am satisfied to seek out numerous useful information right here in the post, we want work out more strategies in this regard, thank you for sharing. . . . . .

  • #4

    Vania Serra (domenica, 05 febbraio 2017 13:03)


    hello!,I really like your writing very a lot! share we be in contact more about your post on AOL? I require a specialist in this area to unravel my problem. Maybe that is you! Having a look ahead to look you.

  • #5

    Keva Fennelly (domenica, 05 febbraio 2017 23:37)


    Wonderful, what a blog it is! This webpage provides valuable information to us, keep it up.

  • #6

    Brooke Sinha (lunedì, 06 febbraio 2017 07:26)


    Nice post. I used to be checking constantly this blog and I am inspired! Very useful info particularly the last section :) I deal with such info a lot. I was looking for this certain info for a very long time. Thanks and good luck.

  • #7

    Dan Killeen (mercoledì, 08 febbraio 2017 12:37)


    I am sure this piece of writing has touched all the internet visitors, its really really nice paragraph on building up new web site.

  • #8

    Latricia Ayers (giovedì, 09 febbraio 2017 20:42)


    Thank you for the auspicious writeup. It in fact was a amusement account it. Look advanced to more added agreeable from you! By the way, how can we communicate?