AGGUATO ALLE HAWAII

THE HULA AND THE BEAUTIFUL

Paesaggi da sogno, un serpente dal morso letale, belle donne con le tette al vento e... Ronn Moss, il "Ridge" di Beautiful, nei panni di una spia dal grilletto facile!
Cosa potrebbe scaturire da tale miscela esplosiva? Niente meno che uno dei film di spionaggio più avvincenti e divertenti che vi possa capitare di vedere, sapientemente diretto dal mitico Andy Sidaris!

 

AGGUATO ALLE HAWAII - HARD TICKET TO HAWAII - 1987

USA - 96'
REGIA: Andy Sidaris
SCRITTO DA: Andy Sidaris
CON: Ronn Moss (Rowdy Abilene); Dona Speir (Donna Hamilton; Hope Marie Carlton (Taryn), Harold Diamon (Jade); Rodrigo Obregon (Seth Romero).

IN BREVE
Rowdy Abilene deve recarsi sull'isola di Molokai in soccorso di Donna e Taryn, due agenti segrete in pericolo. Mentre un boa...

RECENSIONE

Per la gioia delle signore, arriva su Zetamovies "Agguato alle Hawaii", allucinante exploitation anni '80 a firma Andy Sidaris - cineasta dedito al popolare culto di "tette e mitragliate".
Perché, quindi, si invoca il gaudio del gineceo? Forse i più avranno notato nella locandina la prominente spigolosa mandibola del protagonista maschile del film... trattasi infatti di Ronn Moss, assurto alla fama nei panni di "Ridge", lo stilista piacione di Beautiful. 

Nello stesso anno in cui, dagli schermi televisivi, si dilettava a solleticare i sogni erotici delle casalinghe USA come fashion designer rubacuori (?!?), interpretava l'agente segreto Rowdy Abilene, chiamato in soccorso dalle bombe sexy Donna e Taryn.
Anche in questo film però, il nostro amico Ronn rende palesi le proprie doti di attore romantico, regalandoci alcune scene "hot" in cui impersona un merluzzo congelato intento in un "caliente" corteggiamento con un biondo sofficino Findus.
Non perdetevi la scena del coito in poltrona, se siete amanti del freddo.

Per il resto il film è un completo delirio dal primo all'ultimo fotogramma.
Tutto ruota attorno alle due provocanti 'action girls' platinate in shorts, stivali da cowgirl e fucile, che vengono accidentalmente coinvolte in un losco traffico di diamanti.
Le loro avventure si intrecciano con quelle di un boa assassino, liberato per errore sulle spiagge eburnee dell'isola di Molokai, e che, lungi dall'attenersi al comportamento da costrittore tipico proprio dei suoi conspecifici, si diletta nello squartare i passanti.
Quanto incide su questa abitudine anomala, il fatto che non si tratti di un vero serpente, ma di un braccio umano calzante un guanto pitonato? Lo proporremo per reinfoltire l'allegra vompagnia di Dodò all'albero azzurro.

 

Nell'allucinazione più sfrenata, Sidaris ci regala almeno due scene di azione da vero "cult":

1) lo skateboarder psicopatico, che surfa l'asfalto a testa in giù ed elargisce sventagliate di mitra da dietro una bambola gonfiabile, poi tristemente terminata da Ronn Moss con un bazooka. 

2) L'arma non convenzionale definitiva: per stendere un appassionato di freesbe è sufficiente 'personalizzarne' uno con delle lamette da barba e sfidarlo a due lanci... risultato: spezzatino di mani.

D'altronde la pellicola è proprio quello che ci si aspetta dalla copertina: qualche tetta, una generosa quantità di armi e anche qualche elicottero... praticamente un Mastorakis low budget.

Per aggiungere il carico da novanta, la nostra versione presenta clamorosi errori di montaggio.
Che la censura ci abbia messo il suo zampino?
Ebbene sì; ma allora, come mai nessuno pensa invece a censurare quel 'rotolo de coppa' di Sally Spectra?

 

Erin Warner

SCENA MEMORABILE
Cosa ci fa uno skateboarder con una bambola gonfiabile??? Ci nasconde un fucile, è ovvio!
Per rincuorarvi, un così perverso sportivo, viene tosto polverizzato dal bazooka di "Ridge", assieme alla sua polimerica compagna. 

HO SCOPERTO CHE:

- E' pericoloso maneggiare serpenti con un muletto.
- Gli agenti devono essere sempre pronti e in perfetta forma.
- Far finta di essere in un film di James Bond può essere una cura per la noia.
- 10 cc di vitamina C al giorno possono far diventare la pipì iridescente
- Il boa dilania la sua preda.
- Avere un bel seno è un'arma infallibile.
- I diamanti si tengono in frigorifero.
- Si può mirare bene solo con il bazooka.
- Una bambola gonfiabile è un buon escamotage per nascondere un fucile se si va skateboard a testa in giù.

CITAZIONI

 

"Fra tutti gli attori che hanno fatto James Bond chi preferiresti?"
"Io me li farei tutti quanti"

 

"Anche il gelato è pieno di sostanze"

 

"Non mi chiamo Jimmy John, sono dei servizi segreti inglesi"
"Avrei dovuto capirlo, fai dei servizi segreti splendidi"

 

"Jimmy, questo figlio di puttana è pazzo, ma di sicuro non è uno stronzo! "

 

"Vivere è difficile morire è facile"

VOTO: 10

violenza immotivata: 10

sesso gratuito: 8

brutti effetti speciali: 9

banalità: 2

umorismo pessimo: 5

errori: 7

illogicità: 9

sonnolenza sviluppata: 1

Scrivi commento

Commenti: 0