ARACNIDI

Che dire di creature che passano la loro vita a tessere trame complicatissime e praticamente inconcepibili per l'uomo? Che essi hanno molto più in comune con i registi dei film di serie-Z di quanto si possa pensare, soprattutto se si considera che alcuni consumano lentamente la propria preda suggendone piano piano i fluidi vitali. La loro vittima viene così avvizzita, e istante dopo istante, condotta a spegnersi come accadrà a chi visiona: