BLOOD ANGELS

LORENZO, PERCHE' QUELL'ESPRESSIONE MENTRE SUCCHI IL SANGUE?

L'eroe caduto, il prode Lorenzo Lamas, mattatore del tardo pomeriggio di Rete 4, qui interpreta un tremendo vampiro intento a scatenare l'inferno in terra, mediante un satanico DVD masterizzato.
Riusciranno le forze del male a conquistarvi?

BLOOD ANGELS - THRALLS - 2004
CANADA - 95'
REGIA: Ron Oliver
SCRITTO DA: Lisa Morton, Brett Thompson
CON: Lorenzo Lamas (Mr. Jones), Leah Cairns (Leslie), Siri Baruc (Ashley), Fiona Scott (Roxie), Sonya Salomaa (Lean), Monica Delain (Brigitte), Lisa Marie Caruk (Buzz)  

IN BREVE

Cinque ragazze sono state trasformate da Lorenzo Lamas in vampiri che non uccidono, non volano, non contagiano le loro vittime e non sono immortali. Giustamente organizzano un rito satanico per ottenere un upgrade!

RECENSIONE

Niente è in grado di rendere felice un appassionato di Z movies come recarsi in un negozio e trovare in bella vista su un scaffale un film con Lorenzo Lamas nei panni di novello Dracula. Per tutti coloro che ancora non hanno realizzato, confermo che il suddetto film esiste e si chiama appunto Blood Angels. 

L'ex rinnegato più famoso della TV si confronta con un ruolo da bello e dannato, anzi dannatissimo, vampiro satanico affamato di potere: il Signor Jones. 
L'hobby dell'affascinante Jones  è svolazzare per i cieli cittadini sottoforma di pipistrello pixelato a raccattare giovani (non proprio) ragazze per trasformarle in schiave ed incatenarle in cerchio nella mansarda della sua villetta di periferia. 
Le malcapitate non possiedono però alcuna caratteristica vampiresca, escluso il bisogno di suggere fluidi ematici da conspecifici, e si sentono, a causa di ciò, piuttosto scontente. Verso la metà del film veniamo a sapere che questa condizione è quella del THRALL, un essere in fase di transizione, caratterizzato dall'emofagia ma mancante di qualsiasi peculiarità interessante (vedi volo, immortalità o proselitismo).

 


Jones sfrutta il sentimento di insoddisfazione che serpeggia fra le sue adepte per ordire un piano diabolico: far credere loro, con la complicità di Lean, che esiste un rito in grado di garantire loro lo status di vero vampiro: il rito di Beli-Al, scritto sul NECRONOMACOT (evidentemente una copia taroccata del Necronomicon), che consiste nell'organizzare un rave party e scatenare delle risse per poi evocare un mostrone infernale di incerta natura, pessimamente rappresentato con infima computer grafica.



Cominciamo con il dire che nessuno si aspetta una trama accattivante da un film che mostra in copertina cinque vampire in guepiere, ma in questo caso assistiamo ad un canovaccio-colapasta, per lo più presentato mediante uso ed abuso di flashback... insomma fino alla fine del senso del film non si capisce assolutamente niente, anche perché questo è in realtà un insipido pretesto per mostrare ragazze svestite da cubiste e poco convincenti allusioni sessuali, e riesce a raggiungere la canonica ora e mezza solo propinandoci continuamente scene di bambocci in discoteca, denti di vampiro/a sfoggiati con il tipico ringhio da filmaccio di serie zeta e qualche scenografia pacchiana con candele e pentacoli. 
Il punto clue del film è quando, per portare a compimento il misterioso rito, una macchinetta che misura l'energia psichica della festa, masterizza un CD satanico che emana uno sbrilluccichio verde, che, caricato su uno stereo evoca il demone Beli-Al. Mi chiedo se tutto questo fosse scritto o meno sul Necronomacot!!!



Nè il Singor Jones,  nè le thralls si avvicinano anche lontanamente a figure orrorifiche credibili, forse a causa dell'abbigliamento delle ragazze, rimediato ai saldi dello Zoccolaio, del patetico cappotto di pelle del vampiro, delle protesi dentarie perennemente in mostra, e della pessima performance. 
Durante la visione si viene spesso colti dallo sconforto nel sentire i dialoghi scipiti e molto poco credibili, conditi da un po' troppo finto slang e un altrettanto maccheronico latino degli strampalati rituali. 
Il grande Lamas si dimostra come sempre campione di recitazione: le sue trasformazioni vampiro-pipistrello rimarranno nella storia, anche grazie all'aiuto di una poco gradevole computer grafica! E' comunque una meraviglia ammirare l'ormai stagionato Lorenzo interpretare il ruolo del mega-cattivone, che stacca teste con una sola mano e combatte con l'agilità di un bradipo.
Una pietra miliare per la filmografia di Lamas... una macchia di sangue finto e resti di dentiere gommose per il resto del mondo!

 

Erin Warner

 

SCENA MEMORABILE

La trasformazione di Lorenzo Lamas in un orribile pipistrello pixeloso svolazzante! Certo che con un'espressione così ed il bavero alzato può proprio conquistare il mondo! Non serve certo il rito di Bely Al!

HO SCOPERTO CHE...

- Il Necronomacot è una antica raccolta di rituali satanici.
 - Alcuni rituali satanici prevedono l'organizzazione di rave party, come ad esempio il rito di Beli Al.
 - Beli Al è un demone a forma di drago beccuto che vive fra le nuvole.
 - Due mezzi vampiri possono fare un vampiro intero.
 - La trasformazione in vampiro di garantisce vestiti in lattice ed acconciatura selvaggia.
 - Essere succhiati da un vampiro è meglio del sesso.
 - Esiste uno strumento che cattura misura il potenziale psichico e lo masterizza su un CD.

CITAZIONI

 

"che differenza c'è uccidete lo stesso!"
"NO!!!! succhiamo POCO sangue!!!!"

"Che cos'è? "
"Necromanacot. E' in latino. Letteralmente significa <<libro dei morti>>"

"Fermo! Succhiatore di sangue!"

"Come facciamo con quello stronzo di vampiro?"
"Quello stronzo di vampiro sta venendo a prenderti!!"

"Veni Bely-Al, et tibi complageat esse per socios suos. Mecum in nomine patris potentissimi, in nomine filio sapientissimo. O rex pater creator pater noster [...]  in secula seculorum"

VOTO: 6

violenza immotivata: 3

sesso gratuito: 5

brutti effetti speciali: 7

banalità: 3

umorismo pessimo: 1

errori: 6

illogicità: 3

sonnolenza sviluppata: 2

 

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Kimberli Santo (domenica, 22 gennaio 2017 05:10)


    I loved as much as you will receive carried out right here. The sketch is attractive, your authored subject matter stylish. nonetheless, you command get bought an nervousness over that you wish be delivering the following. unwell unquestionably come further formerly again since exactly the same nearly very often inside case you shield this increase.