SATAN'S SADISTS

SADICI BASTARDI!

Dal genio di Al Adamson, regista del superlativo "7 per l'infinito contro i mostri spaziali", un film a base di motori, pupe ed ultra-violenza.

La sapiente mano del cinesta ci guiderà, tra omicidi e svastiche, al fianco dei temibili "Sadici di Satana". Non fatevi però spaventare dal rombo delle loro motociclette, a stendervi saranno difatti le inquadrature sfuocate e gli zoom assassini, accompagnati dagli infiniti vagabondaggi nel deserto.

SATAN'S SADISTS - 1969

USA - 86'

REGIA: Al Adamson 
SCRITTO DA: Dennis Wayne 
CON: Russ Tamblyn (Angelo); Scott Brady (Charlie); John  Cardos (Firewater)

IN BREVE: 

Quando qualcuno disturba i Satans, sono davvero guai....

RECENSIONE

Correva l'anno 1969 ed uno dei registi di culto di Zetamovies, Al Adamson, approcciava il genere "sadici a due ruote". 

Non poteva mancare, infatti, nella filmografia di Adamson, un'incursione nella vita della gang dei Satans (in italiano i "satana" o meglio al plurale, i "satani"). 

L'altro giorno ci siamo fermati in un'osteria di campagna e ci abbiamo trovato dentro dei bikers. 
Lungi dall'essere giovinastri scapestrati in cerca di guai, trattavasi di pasciuti anzianotti all'attacco di un tagliere di salumi. 
Ma i motociclisiti di Adamson non potevano tradire le aspettative: sono centauri arrabbiati con il mondo e senza alcuna pietà, visti con la lente sfocata di un Al più in forma che mai. 

 

Angelo e la sua gang, scorrazzano per le highways della California stuprando, uccidendo ed abusando di tutti e tutto ciò che incontrano.
Dice il saggio "se incontri un biker in una stazione di servizio nel deserto, fatti i cazzi tuoi che campi cent'anni". 
Non tutti sono proprio dell'avviso di seguire l'assennato consiglio e, a favor di trama, un modesto gruppo di avventori si mette a discutere con i demoniaci ciclomani. 

E qui lo spunto per Al: al via il sadismo allo stato puro, a purificare la società del suo perbenismo e della sua ipocrisia.

 

Non si salva nessuno: giovani, donne, uomini; non abbiamo tutti qualcosa da rimproverarci, così come siamo, adattati alla nostra piccola nicchia di meschinità all'interno della società cosiddetta civile?

 

Angelo, con la sua gang di fenomeni da baraccone, l'orbo, il drogato, il mohicano e la puttana, sa che abbiamo bisogno di una redenzione satanica a mezzo stupro: fottere ogni cosa si metta sulla propria strada, anzi fottere ed uccidere... E costringere a mangiare fagioli.

 

Nel mondo di Al, anche un'idea banale come un inseguimento nel deserto, puó protrarsi a raggiungere la canonica ottantina: basta dilatare le distanze, come se due sprovveduti a piedi nel deserto possano più di una banda di centauri, riciclare qualche spezzone ancora ed ancora, stordire lo spettatore con i soliti fotogrammi lisergici al negativo, e i cento metri che separano una moto da un burrone diventano un'autostrada per la cecità eterna.

 

Al ritmo delle musiche da giovinastri veniamo dunque traghettati verso il finale, un po' turbati e spaventati da questi emissari del dimonio, che si vestono in maniera stramba e costringono tutti a drogarsi, come loro.

 

E poi succede che alla prima trattoria tutto il mito che ti eri costruito decade, schiacciato da un tagliere di mortadella, vino economico e avanzata canizie. Dove sono le droghe, la libertà e il sesso violento?

 

Sarà che oggi Satana non ha più bisogno di mandare i suoi sadici biker in giro per il mondo a torturare ed umiliare la società bene: un po' perché c'è in giro questo film, che completa da solo parte del piano, un po' perché, diciamocelo, la società riesce benissimo a torturarsi da sola.

 

Erin Warner

SCENA MEMORABILE: 

Quanto può durare una folle corsa in moto verso un burrone? Se si deve tirare in lungo, anche 3 lunghissimi minuti, intervallata a immagini confuse di orge, fuochi da campeggio e devastanti effetti dell'LSD, che potete vedere qui accanto, ben rappresentati.

HO SCOPERTO CHE...

- Nessuno scappa da Satana 

- La sportellata in faccia è un colpo letale 

- I serpenti velenosi sono armi da lancio 

- Si può andare più veloci a piedi che in moto  

- LSD = orgia 

CITAZIONI

 

"Ho dovuto imparare tante regole per esser poi un piedipiatti militare" 

 

"Mi sembra che tutti hanno problemi, qui negli Stati Uniti, e io sono stanco dei problemi" 

 

" Hai ragione, sbirro, hai ragione: il sono uno sporco bastardo; ma ti dirò una cosa, anche se io ho un sacco di odio dentro ho tanti amici che non portano odio a nessuno, sono pieni di solo amore. Il loro solo crimine è di farsi crescere i capelli, fumare un po' d'erba , diventare un po' alticci guardando le stelle la notte, scrivere poesie sulla sabbia e voi cosa fate? Voi buttate giù le loro porte, non è così sbirro? Voi buttate giù le loro porte e buttate giù le loro teste, li mettete dietro le sbarre... e sai una cosa ridicola? Vi perdonano... 

Io no!!"

 

"Mphf, amore... ma che cosa ne sai tu dell'amore? Sei solo buona per una cosa. Anzi, ora che ci penso non sei poi tanto buona neppure per scopare. Non sei niente per me bambina, niente. Sei solo un pezzo di carne morta." 

 

"BASTARDI SADICI"

 

"Oh Cristo! Perché l'uomo deve uccidere il suo prossimo?"

VOTO: 8

violenza immotivata: 10

sesso gratuito: 7

brutti effetti speciali: 7

banalità: 2

umorismo pessimo: 1

errori: 5

illogicità: 6

sonnolenza sviluppata: 7

Scrivi commento

Commenti: 16
  • #1

    Ela Foree (giovedì, 02 febbraio 2017 13:25)


    Hiya! Quick question that's totally off topic. Do you know how to make your site mobile friendly? My weblog looks weird when browsing from my iphone. I'm trying to find a template or plugin that might be able to correct this issue. If you have any suggestions, please share. With thanks!

  • #2

    Hiram Gorgone (giovedì, 02 febbraio 2017 17:45)


    You really make it seem so easy with your presentation but I find this topic to be actually something which I think I would never understand. It seems too complex and very broad for me. I am looking forward for your next post, I will try to get the hang of it!

  • #3

    Ela Foree (giovedì, 02 febbraio 2017 23:03)


    Excellent beat ! I would like to apprentice while you amend your website, how could i subscribe for a weblog web site? The account aided me a applicable deal. I had been tiny bit acquainted of this your broadcast offered vibrant clear concept

  • #4

    Lila Denk (giovedì, 02 febbraio 2017 23:35)


    I used to be able to find good information from your blog articles.

  • #5

    Mitsue Gagne (venerdì, 03 febbraio 2017 09:40)


    Today, I went to the beachfront with my kids. I found a sea shell and gave it to my 4 year old daughter and said "You can hear the ocean if you put this to your ear." She put the shell to her ear and screamed. There was a hermit crab inside and it pinched her ear. She never wants to go back! LoL I know this is totally off topic but I had to tell someone!

  • #6

    Dacia Renninger (domenica, 05 febbraio 2017 00:06)


    Having read this I believed it was rather informative. I appreciate you taking the time and effort to put this short article together. I once again find myself spending way too much time both reading and commenting. But so what, it was still worth it!

  • #7

    Madison Blanton (domenica, 05 febbraio 2017 14:46)


    I loved as much as you'll receive carried out right here. The sketch is tasteful, your authored material stylish. nonetheless, you command get bought an nervousness over that you wish be delivering the following. unwell unquestionably come further formerly again as exactly the same nearly very often inside case you shield this hike.

  • #8

    Rebbecca Titcomb (domenica, 05 febbraio 2017 21:22)


    Thanks for sharing your info. I truly appreciate your efforts and I will be waiting for your further write ups thanks once again.

  • #9

    Gabriel Waid (lunedì, 06 febbraio 2017 00:58)


    hello!,I really like your writing so a lot! proportion we communicate extra approximately your article on AOL? I require an expert on this house to solve my problem. May be that is you! Having a look forward to see you.

  • #10

    Zenobia Mullins (lunedì, 06 febbraio 2017 13:28)


    Your style is really unique in comparison to other folks I have read stuff from. I appreciate you for posting when you've got the opportunity, Guess I will just book mark this blog.

  • #11

    Vince Dashner (lunedì, 06 febbraio 2017 19:57)


    This is a topic that's close to my heart... Thank you! Where are your contact details though?

  • #12

    Dovie Hansel (martedì, 07 febbraio 2017 01:36)


    Heya just wanted to give you a brief heads up and let you know a few of the pictures aren't loading correctly. I'm not sure why but I think its a linking issue. I've tried it in two different browsers and both show the same outcome.

  • #13

    Belle Miga (mercoledì, 08 febbraio 2017 21:45)


    It's a shame you don't have a donate button! I'd without a doubt donate to this outstanding blog! I guess for now i'll settle for book-marking and adding your RSS feed to my Google account. I look forward to fresh updates and will talk about this website with my Facebook group. Chat soon!

  • #14

    Charolette Merino (giovedì, 09 febbraio 2017 01:02)


    Hi there i am kavin, its my first time to commenting anywhere, when i read this article i thought i could also create comment due to this sensible paragraph.

  • #15

    Kendal Cuthbert (giovedì, 09 febbraio 2017 04:15)


    Hi, I think your blog might be having browser compatibility issues. When I look at your website in Firefox, it looks fine but when opening in Internet Explorer, it has some overlapping. I just wanted to give you a quick heads up! Other then that, awesome blog!

  • #16

    Tam Struck (giovedì, 09 febbraio 2017 09:11)


    Heya i am for the primary time here. I found this board and I to find It really useful & it helped me out a lot. I am hoping to give one thing back and help others such as you aided me.